Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Retrospettiva Fellini: Proiezione del film "Giulietta degli Spiriti"

Data:

02/08/2020


Retrospettiva Fellini: Proiezione del film

Retrospettiva Fellini per il centenario dalla sua nascita nell'ambito del '2020 Cine Vacances Seoul'

 

Proiezione del film "Giulietta degli Spiriti"

 

Data: 2 Agosto alle 16.00

Luogo: Cinematheque Seoul Art Cinema, 13, Donhwamun-ro, Jongno-gu, Seoul

Ingresso: 8000 won (biglietti acquistabili presso la biglietteria di Cinematheque Seoul Art Cinema, 1° piano)

Lingua: italiano

Sottotitoli: inglese e coreano

Informazioni: 02. 741. 9782 / www.cinematheque.seoul.kr 

 

Giulietta degli spiriti - trailer

120' / Italia / 1965 / colore

 

Regia: Federico Fellini

Soggetto: Federico Fellini, Tullio Pinelli, da un'idea di Federico Fellini

Attori: Giulietta Masina, Mario Pisu, Sandra Milo 

Sceneggiatura: Federico Fellini, Tullio Pinelli, Ennio Flaiano, Brunello Rondi

Fotografia: Gianni Di Venanzo (Technicolor)

Operatore: Pasquale De Santis

Musica: Nino Rota

Direttore d'orchestra: Carlo Savina

Scenografia: Piero Gherardi

Costumi: Piero Gherardi

Aiuto scenografia: Luciano Riccieri, E. Benazzi Taglietti, Giantito Burchiellaro

Montaggio: Ruggero Mastroianni

Suono: Mario Faraoni, Mario Morici

Trucco: Otello Fava, Eligio Trani

Acconciature: Renata Magnanti, Marisa Fraticelli

Produttore: Angelo Rizzoli

Premi:

1965, Nastro d'argento per miglior attrice non protagonista

1965-1966, Nastro d'argento per miglior fotografia a colori

1965-1966, Nastro d'argento per miglior scenografia

1965-1966, Nastro d'argento per migliori costumi

1965-1966, David di Donatello per miglior attrice

 

Sinossi

Nella sua bella villa di Fregene, una ricca signora borghese, Giulietta, trascorre l'estate. In occasione dell'anniversario del suo matrimonio con Giorgio, viene organizzata una festa durante la quale si svolge una seduta spiritica. Si evocano fantasmi erotici e scurrili, e le offese di uno di questi, assieme al dubbio che Giorgio la tradisca, mettono in crisi di identità Giulietta. Non ha nessuno con cui confidarsi: è sola con le sue contraddizioni, tra il perbenismo bigotto e la tentazione di vivere senza inibizioni. Una vicina di casa, Susy, l'invita nella sua villa: qui Giulietta può finalmente lasciarsi andare, visto che ha avuto le prove del tradimento del marito. Ma i sensi di colpa la fanno fuggire, e visioni contrapposte quasi sconvolgono la sua mente. Con l'aiuto di una psicoanalista riesce a reagire: affronta una vera e propria battaglia con i suoi condizionamenti, le tentazioni, i fantasmi. Alla fine, vittoriosa e in abito bianco, va incontro al vento che impetuoso soffia dal mare.

 

Fonte immagini e testi:

http://archivio.federicofellini.it/node/528

Cineteca Nazionale – Centro Sperimentale di Cinematografia

Informazioni

Data: Dom 2 Ago 2020

Orario: Dalle 16:00 alle 18:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura Seoul

In collaborazione con : Seoul Art Cinema

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Seoul Art Cinema

938