Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Retrospettiva Fellini: proiezione del film 'Otto e mezzo'

Data:

01/08/2020


Retrospettiva Fellini: proiezione del film 'Otto e mezzo'

Retrospettiva Fellini per il centenario dalla sua nascita nell'ambito del '2020 Cine Vacances Seoul'

 

Proiezione del film 'Otto e mezzo' - SOLD OUT

 

Data : 1 Agosto alle 16.00

Luogo: Seoul Art Cinema, 13, Donhwamun-ro, Jongno-gu, Seoul

Ingresso : 8000 won (biglietti acquistabili presso la biglietteria di Cinematheque Seoul Art Cinema, 1° piano)

Lingua: italiano

Sottotitoli: inglese e coreano

Informazioni: 02. 741. 9782 / www.cinematheque.seoul.kr 

 

Otto e mezzo - Trailer

114' / Italia / 1963 / bianco e nero

 

Regia: Federico Fellini

Soggetto: Federico Fellini, Ennio Flaiano (ideato da Federico Fellini)

Cast: Marcello Mastroianni, Claudia Cardinale, Anouk Aimée, Sandra Milo, Rossella, Barbara Steele, Madeleine LeBeau, Mario Pisu, , Caterina Boratto, Eddra Gale, Guido Alberti, Mario Conocchia, Elisabetta Catalano, Giuditta Rissone, Annibale Ninchi

Sceneggiatura: Federico Fellini, Tullio Pinelli, Ennio Flaiano, Brunello Rondi

Fotografia: Gianni Di Venanzo

Musica: Nino Rota

Scenografia: Piero Gherardi

Costumi: Piero Gherardi

Montaggio: Leo Catozzo

Collaborazione artistica: Brunello Rondi

Produttore: Federico Fellini, Angelo Rizzoli

Premi:

1963, Oscar per miglior film straniero, migliori costumi in bianco e nero

1963, Nastro d'argento per miglior regia

1963, Nastro d'argento per miglior produzione

1963, Nastro d'argento per miglior attrice non protagonista

1964, Nastro d'argento per miglior soggetto originale

1964, Nastro d'argento per miglior sceneggiatura / Nastro d'argento per miglior fotografia in bianco e nero / Nastro d'argento per miglior musica

1964, Gran premio al Festival di Mosca

1964, Nomination Oscar per miglior soggetto e sceneggiatura originali

1964, Premio Bodil (Copenaghen) per il miglior film europeo

1964, Nomination Direcors Guild of America (Los Angeles) per gli straordinari risultati ottenuti da Federico Fellini nella regia cinematografica

 

Sinossi:

Guido Anselmi è un famoso regista alla ricerca di riposo e di un po' di evasione in una rinomata stazione termale. Realtà e immaginazione si mescolano nella sua mente, e il luogo che dovrebbe dargli cura e distensione si popola dei personaggi che fanno parte della sua vita. L'arrivo dell'amante Carla, poi di Luisa, la moglie, e dell'attrice Claudia, mitico simbolo di puri sentimenti, e contemporaneamente i colloqui con il produttore, i tecnici, con gli abituali frequentatori delle Terme, veri o irreali che siano, aumentano la confusione di Guido e fanno venire a galla i ricordi più lontani della sua vita: il collegio, i suoi genitori, che poi incontrerà, ormai morti da tempo, in un cimitero. Ma la crisi di Guido non accenna a risolversi. Quando ormai sta abbandonando definitivamente il progetto del nuovo film, sul set dimesso appaiono di nuovo i personaggi della sua vita: Guido in mezzo a loro con il megafono impartisce ordini, e tutti obbediscono in armonia e si danno la mano, formando una catena che sfila gioiosa sulle note della marcetta dei gladiatori.

 

Fonte immagini e testi:

http://archivio.federicofellini.it/node/527

Intramovies

 

 

Informazioni

Data: Sab 1 Ago 2020

Orario: Dalle 16:00 alle 17:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura Seoul

In collaborazione con : Seoul Art Cinema

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Seoul Art Cinema

937